Cajati Fotografia – Attimi in fotografia –

Un anniversario triste

Un anniversario triste.

Vivo le emozioni e le gioie dei ragazzi e non sempre e non a tutti

mi ricordo degli anniversari,

ma questo l’ho sentito tantissimo e a differenza degli altri

non è per gioia , ma per il dolore che mi sento dentro,

ma non voglio far passare solo il dolore , voglio ricordarti per la tua gioia ,

La gioia di vivere e che avevi dentro.

Gioia è una parola che ti ha accompagnato in tante cose mia cara MariaRosaria.

Eri piena di gioia al matrimonio che ci siamo conosciuti , quello di tuo cugino ,

dove ci siamo visti

e dove sempre con tanta gioia ti ho fatto la prima foto insieme a giovanni.

Una di quelle foto che faccio sempre alle persone care agli sposi e presenti ai matrimoni ,

poi la tua gioia nel venire nel mio studio nuovo

a chiedermi la disponibilità per la tua data ,

e là la tua gioia ha incontrato la mia ,

assieme a tanta gratitudine per la fiducia ,

la gioia è continuata in tutti

i nostri incontri fino al matrimonio

svolto lo scorso 23 Aprile dello scorso anno.

Emozionata ma sempre gioiosa per tutta la giornata che abbiamo vissuto insieme.

Poi la tua gioia alla vista delle prime foto e

alla consegna dove è iniziata anche una lieve ma presente stanchezza

per la gravidanza cui abbiamo riso e stra felici ci abbiamo scherzato sul

 fatto del arrivo di due bellissimi gemellini e delle fatiche

che si sarebbero raddoppiate.

Ho in mente questo giorno da febbraio, da quando ho ricevuto la telefonata di tuo marito Giovanni,

Voce distrutta e spezzata , ragazzo pieno di vita ,

dall’allegria incontenibile pieno d’amore , in tutto quello che raccontava e viveva,

la nostra ultima chiacchierata era stata al ritiro dei

tanto desiderati calendari e ingrandimenti da mettere a casa.

Poi la voce mi dice della bellissima notizia dell’arrivo dei bimbi pochi giorno precedenti alla telefonata,

la mia gioia e attenzione è caduta subito sulla domanda di come stavi,

visto il parto gemellare per niente facile da sostenere.

La risposta ancora la sento nella mia mente e

il mio pensiero è stato per te , di come sia possibile e di come la vita spesso ti giri

le spalle all’improvviso e ti cambia la tua vita e delle persone care.

Voglio ricordarti cosi piena di gioia e di amore

come questo bacio e sono sicuro che starai vicino

ai due bellissimi angioletti che hai regalato

a tutti i tuoi cari che in loro cercano e vedono te.

Ciao MariaRosaria , sarebbe stato un bellissimo

e felicissimo anniversario.

Share this story

Author

Cajati

Lascia un commento